Home » resoconto 2016

resoconto 2016

Buongiorno a tutti,
aspettando la Magnalonga di Pavullo 2017 possiamo per adesso trarre un bilancio dell’edizione passata.
La Magnalonga deve servire per promuovere le nostre zone ed i nostri sapori, e così pensiamo sia stato.
Secondo i nostri intendi, l’altro scopo  di questo evento era quello di donare tutto il ricavato, al netto dei costi, ad Associazioni senza scopo di lucro al servizio della Comunità. Anche questo obbiettivo pensiamo di averlo raggiunto, e intendiamo utilizzare questa pagina per pubblicarne il resoconto.

Prima però è doveroso specificare che chiunque abbia contribuito alla buona riuscita della Magnalonga lo ha fatto senza percepire nessun compenso se non il rimborso delle spese vive. Grazie a questa solidarietà abbiamo ottenuto risultati migliori e siamo stati in grado di donare importi maggiori.

Gli aiuti che abbiamo ricevuto sono sostanzialmente di quattro tipi:
a) Utilizzo gratuito delle location dove abbiamo organizzato le tappe. Dobbiamo quindi ringraziare la Pizzeria LA PIAZZETTA, il ristorante dell’Aeroporto, La Tana di Charly, la Famiglia Franchni di Montecuccolo (per la tappa di casa Serafino), L’Agriturismo Serra Parenti, L’Agriturismo Belvedere, e l’Associazione di Montecuccolo per la tappa finale;

b) Tutti coloro che hanno aiutato la gestione delle tappe.
Ci risulta impossibile fare i nomi di tutti i privati che si sono resi disponibili e non vorremmo dimenticarci di qualcuno (GRAZIE DAVVERO A TUTTI VOI !!).
Vogliamo comunque citare le organizzazioni ci hanno aiutato nelle tappe: V.I.P. (vivere in positivo) con la loro animazione alla tappa dell’aeroporto, Francone per l’ottima polenta a Casa Serafino, Il Gruppo Alpini di Pavullo per il gnocco fritto di Serra Parenti, l’associazione dei Paracadutisti di Pavullo per i borlenghi all’Agriturismo Belvedere, e l’Associazione organizzatrice della Sagra di Montecuccolo per la tappa finale. Da non scordare Winnie Park, che con la loro struttura presente al centro Commerciale la Campanella hanno accudito per tutto il giorno i bimbi di coloro che lavorano o partecipavano alla Magnalonga.

c)  Date un occhio a gli Sponsor che ci hanno aiutato senza neppure chiedere una citazione in cambio.  Hanno contribuito in varie forme: regalando merce o parte delle forniture, oppure praticando sconti sulla merce utilizzata alla Magnalonga.
In ordine sparso  possiamo iniziare citando il CONAD di Pavullo per merce varia,  per biscotti artigianali il Girone dei GOLOSI di Sant’Antonio di Pavullo , il Biscottificio TRE CASTELLI di Pavullo e la BISCO-CCERIA  Fontana di Pavullo.
Vari forni di Pavullo con le loro specialità: Forno F.lli Lollini , Forno Nuovo, Forno Sant’Antonio, il Forno tre spighe  ed il Forno Camatti, quest’ultimo ci ha regalato la pasta per le crescenti dell’ultima tappa.
L’apicultura MANFREDINI di Sant’Antonio, l’acetaia MALAGOLI di Nonantola, Il Centro fisioterapico DIAMANTE al centro commerciale la Campanella ed la Casa di riposo Villa FRIGNANO di Crocette di Pavullo.
La macelleria Rizzardi delle Arcate per la cottura gratuita della porchetta, la macelleria MAZZINI nei Piani di Pavullo, il CENTROFRUTTA di Pavullo per parte della frutta nella tappa di Ca’ di Chino. IL BAR ARIETE  per il caffè offerto alla partenza, Il FORNO di VERICA che ha offerto tutto il pane per la porchetta.  IL Salumificio SAP ed il Salumificio GAZZOTTI di Pavullo, il Caseificio Frignano di Casa VENTURELLI. >
Un ringraziamento particolare a CHARLY, che nella sua “Tana” (seconda tappa) ha offerto tutto ciò che avete assaggiato, sia cibo che bevande.

d) I gruppi musicali che hanno animato le varie tappe: Alla tappa Casa Serafino (polenta) il Duo Piano Bar LORENZO MAZZA e SILVIO MARCHESE , la scuola di Ballo NEW DANCE di Pavullo per l’esibizione di alcuni loro ballerini alla tappa iniziale. I gruppi rock  3_A.M. (Serra Parenti) , VINTAGE 63 (tappa finale), NEW CONCEPT (Agriturismo Belvedere) , e alle tappe della porchetta a Ca’ di Chino i ragazzi della scuola di musica MUSIK FACTORY di Pavullo con ringraziamento ad Alex Baldaccini e Paolo Gianoli per la disponibilità.  L’associazione  Vivere in Positivo (V.I.P.) che con la loro Clown terapia ci hanno accolto alla tappa dell’aeroporto,  e ultimi  (ma sicuramente non ultimi in ordine di importanza) i  LEPLIOMA alla Tana di CHARLY.

Come accennato ad inizio pagina, tutti coloro che hanno aiutato gratuitamente hanno contribuito ad alzare il guadagno netto dell’evento, permettendoci di donare di più.. quindi un ultimo ringraziamento a tutti.

I proventi netti della Magnalonga di Pavullo 2016 sono quantificati in  5.698 €.
Le donazioni sono state ripartite anche tenendo conto di alcune Associazioni che ci hanno aiutato e che utilizzeranno questi contributi come riterranno meglio, ma sempre in ambito locale:

  •  Associazione FRIGNAUT (Associazione di famiglie con autismo)     € 500
  •  V.I.P. (Vivere in Positivo) Clown terapia – Un sorriso nelle strutture ospedaliere     € 500
  •  G.R.G   (Gruppo Resurrection Garden) – fai click sul nome per vedere il loro sito  € 500 (Un aiuto tramite adozioni a distanza ed iniziative riguardanti l’attività scolastica in Kenya)
  •  LILT  (lega Italiano lotta ai Tumori)     € 500
  •  Associazione Paracadutisti Pavullo     € 250
  •  Associazione Alpini Pavullo     € 250
  •  Associazione Alpini Olina     €  150
  •  Associazione organizzatrice Sagra di Montecuccolo  €  1.200 (Acquisto e posizionamento sulla torretta a vela della Chiesa di Montecuccolo di tre Capitelli piramidali in sasso, simboleggianti Padre, Figlio e Spirito Santo, atti a sorreggere banderuola in metallo)     
  •  Associazione Comitato per un battito di Sant’Antonio – Defibrillatore alla Scuola Materna-Elementare Leonardo da Vinci  € 1.450 
  •  La cifra rimanente viene destinata ad un interessantissimo progetto organizzato dal Comune di Pavullo n/F  (con la collaborazione di vari enti no profit, tra i quali la PRO LOCO pavullese ) , al fine di dotarsi delle attrezzature necessarie per la manutenzione ordinaria di beni demaniali nel nostro Comune, utilizzando manodopera rigorosamente volontaria.